Alimenti che provocano l'allergia al nichel o nickel . Rimedi naturali . - BENESSERE naturale

Medicina Ecologica
Vai ai contenuti

Alimenti che provocano l'allergia al nichel o nickel . Rimedi naturali .

Rimedi Naturali

Cura naturale allergia al nichel o nickel - Quali sono i sintomi - Gli esami o le analisi da fare nell'allergia al nichel -   Alimenti che provocano l'allergia al nichel .  

 



I sintomi caratteristici  dell’allergia al nichel possono riguardare anche l’apparato gastrointestinale.  Il nichel è un elemento contenuto in diversi alimenti, alcuni dei quali assunti quotidianamente .Assumere alimenti contenenti nichel può comportare frequentemente problemi gastrici. Tra i più frequenti possiamo ricordare:Gonfiore addominale Nausea Vomito Coliche e dolore allo stomaco .

Come è chiaro da questo breve elenco, si tratta di manifestazioni in grado d’influenzare anche in maniera significativa la conduzione di una vita serena. Per tale motivo è necessario individuare un regime dietetico appropriato .  Anche l'assunzione di minime quantità di alimenti contenenti nichel può provocare disturbi aspecifici .Ogni soggetto può rispondere in modo diverso ad una allergia o intolleranza al nichel .Pertanto il pach-test pur essendo un test affidabile per la diagnosi di allergia al nichel non sia da ritenersi sicuro al 100% nell'escludere l'allergia al nichel . Capita molto spesso che ci si accorga di soffrire di questo problema allergico constatando significative oscillazioni di peso, le quali nella maggior parte dei casi sono legate all’inefficienza dell’intestino. Tra gli effetti dell’allergia alimentare al nichel si possono ricordare anche l’insorgenza di afte e infiammazioni a carico della bocca e delle gengive. Risultano molto frequenti pure i sintomi respiratori, come per esempio l’insorgenza di problemi di asma e di generali deficienze nella qualità del respiro.

L’allergia al nichel può influenzare anche la sfera neurovegetativa, provocando problemi d’insonnia. Per essere sicuri della presenza di problemi di allergia al nichel è utile effettuare test clinici appositi (il Patch Test in primo luogo), ma risulta possibile anche fare riferimento a trucchi casalinghi assolutamente naturali e innocui.Uno di questi consiste nel posizionare una moneta da 1 centesimo di euro sulla pelle, tenendola ferma con un cerotto o con un pezzo di scotch per almeno 48 ore. Se dopo questo intervallo di tempo riscontri la presenza di ponfi o sfoghi, è molto probabile che vi sia un problema di allergia al nichel, e che vi troviate davanti a un caso di allergia da contatto.   Gli sfoghi sulla pelle durano anche fino a quattro settimane dopo la succitata esposizione. Qualora ti dovesse capitare di vedere che i sintomi appena ricordati si protraggono oltre queste tempistiche, devi chiamare il medico con urgenza, in quanto è molto probabile che vi sia un processo infiammatorio o infettivo in atto.    Si parla in particolare di:Atralgie: fenomeni di dolore che colpiscono un’articolazione e i tessuti vicini. Sono quasi sempre conseguenza di situazioni allergiche. Alcune volte   quando si soffre di allergia al nichel, capita di lamentare una sintomatologia molto vicina a quella della fibriomialgia, una patologia caratterizzata da dolore muscolare cronico associato a rigidità.La situazione più comune quando si parla di sintomatologia dell’allergia al nichel è quella della dermatite da contatto.  
Quali alimenti sono permessi nei soggetti affetti da allergia o intolleranza al nichel
pollame o qualsiasi tipo di carne, pesce (ad esclusione delle aringhe), uova, latte, burro, margarina, formaggi, una patata (grandezza media) al dì. Sono permesse piccole quantità di: cavolfiore, cavolo, lattuga, carote, riso raffinato, farina (non di grano tenero), marmellata, vino, birra, caffè, frutta fresca (escluse le pere). Qali sono gli Alimenti da evitare nell'allergia ed intolleranza al Nichel : cibi in scatola, aringhe, ostriche, fagioli, asparagi, cipolle, spinaci, pomodori, piselli, funghi, granturco, farina di grano intero, pere sia fresche che cotte, rabarbaro, the, cacao, cioccolato, lievito in polvere, noccioline. Alimenti di cui è consentito un consumo limitato nell'allergia al Nichel solfato : Formaggi fermentati, bevande fermentate, crauti, insaccati, di maiale, e di bue, fegato di maiale, tonno, bottarga ed alici in scatola, carni, pesce surgelato e fresco, crostacei e frutti di mare.  
RICHIESTA CONSULENZA per Cura Naturale per l'allergia e l'intolleranza alimentare e da contatto al Nichel
con acqua magnetizzata con Piastra Eco 1


Medicina Naturale
Torna ai contenuti