Dieta Gratis Calcoli Renali , dieta gratuita su Cd per calcoli renali - BENESSERE naturale

Medicina Ecologica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Dieta Gratis Calcoli Renali , dieta gratuita su Cd per calcoli renali

Dieta Ecologica

Dieta tipo  per Calcoli Renali di ossalato o acido urico e fosfati   . La dieta gratuita ecologica per calcolosi renale e sabbia renale ( renella )  è implementata in base alla patologia o all'associazione di patologie segnalate . Alimetazione corretta per i calcoli renali . Alimenti vietati ed alimenti da preferire nella calcolosi renale o calcoli renali . Dieta gratis ecologica . Bere molto è consigiato nella calcolosi renale . Curare i calcoli renali con l'alimentazione e prevenirli . La dieta ecologica viene inviata gratuitamente alle persone che seguono la metodica ecologica per patologia basata sull'utilizzo nell'alimentazione di acqua magnetizzata con Piastra Eco 1 a polarità mista
Se siete interessati alla metodica Dieta Ecologica + Acqua Magnetizzata compilare il form.



Il rapporto tra dieta e calcoli renali non è ben chiaro. Infatti è certo che esistano sostanze in grado di aumentare la probabilità di insorgenza della calcolosi renale, e dunque l'alimentazione rivestirebbe un fattore di rischio importante nella comparsa dei calcoli renali. Tuttavia, è altrettanto certo che la maggior parte dei casi di calcolosi renale è da attribuire a fattori diversi dalla dieta, di tipo familiare o genetico.

La calcolosi renale è la formazione di calcoli (piccoli cristalli di sali minerali) che si formano nei reni, ma che possono migrare nelle vie urinarie o nella vescica. Per approfondire vedi l'articolo sui calcoli renali.

La calcolosi renale consiste nella formazione di piccoli "sassolini" nei reni o nelle vie urinarie. L'urina è una soluzione in cui sono disciolti sali minerali e molte sostanze: acido ossalico, acido urico, calcio, fosfati.

Può accadere che per una loro eccessiva concentrazione, questi sali formino dei depositi solidi nel rene e nelle vie urinarie formando i cosiddetti calcoli. Cause della calcolosi possono essere malformazioni renali, problemi di metabolismo generale, in altri casi, i calcoli si possono formare semplicemente perché si beve troppo poco. Le coliche sono le manifestazioni tipiche della presenza di calcoli: sono caratterizzate da dolore molto forte, improvviso e intermittente a livello lombare, che si irradia all'addome, alla pelvi, all'inguine, spesso accompagnato da nausea, vomito, disturbi a urinare e presenza di sangue nelle urine. A volte, possono manifestarsi anche con semplici dolori lombari. Per prevenire la formazione di calcoli renali è consigliabile bere abbondantemente, almeno due litri di acqua al giorno. Questa abitudine fa sì che le urine siano più diluite e rende più difficile la precipitazione dei sali in esse contenuti. Le sostanze disciolte nell'urina sono diverse, la formazione di calcoli può dipendere da una sostanza piuttosto di un'altra.
A seconda dei casi ecco i consigli nutrizionali.
Alimenti consigliati
Bere molto.
I vegetariani corrono meno rischi di formare calcoli rispetto alle persone che mangiano carne. Il consumo giornaliero di avena e crusca riduce di molto il rischio.
Pane bianco, fette biscottate, crackers ,latte (una sola tazza al giorno) , crema di riso, corn flakes,pasta e riso in brodo, al burro o al sugo, carni di pollo, coniglio, tacchino, bue, vitello, maiale, agnello (una sola volta al giorno),uova (un tuorlo solo al giorno, albume anche in dosi superiori).
Verdure: patate, asparagi, bietole, barbabietole, lattuga, sedano, carote, piselli,
Aliemti da consumare con moderazione
cavolfiore, cavolo, cavolini di Bruxelles, broccoli, carciofi, spinaci burro, margarina, olio crostate di frutta, gelatina di frutta, meringa, sorbetti, focacce, crem caramel, zucchero, marmellata, frutta, caffè e tè leggeri, succhi di frutta,sale e spezie in quantità limitata .
Alimenti da evitare
Pane di segala, pane integrale, biscotti, cereali integrali, latte e bevande al latte (in q quantità superiore a quella concessa) ,formaggi ,fegato, rene, cervella, interiora, selvaggina salumi, carne salata o conservata o affumicata, carne insaccata . Pesce: molluschi e crostacei .Salse di condimento. fagioli, olive, fave,pomodori , lenticchie frutta secca, fragole, pere, albicocche, uva, prugne, datteri, fichi dolci contenenti latte e uova (calcolare di non superare le dosi quotidiane consentite di latte e uova), cioccolato vino forte e liquori .
Cura Ecologica con Acqua Magnetizzata con piastra ECO a polarità mista .
La nostra metodica complementare naturale per la prevenzione e cura dei calcoli renali si basa sull'osservanza di una dieta ecologica (gratuita)personalizzata associata all'assunzione di acqua magnetizzata con la piastra biomagnetica Eco 1  a polarità mista in dosi non inferiori a 1 litro al giorno . E' una terapia naturale per sciogliere i calcoli e per prevenire la loro formazione.  


DIETA TIPO

dieta per UROLITIASI  FOSFATICA - Calcoli di Fosfati
L'Alimentazione  controlla l'assorbimento del fosforo e del calcio alimentari attraverso la esclusione di cibi ad alto contenuto dei due elementi.
E' necessaria la valutazione dell'apporto di citrati che possano formare sali in presenza di dieta con fosforo troppo basso.
La dieta è tendenzialmente vegetariana, ipoproteica, ipofosforica, con aumentato apporto idrico, leggermente ipocalorica  e iposodica.
Dieta normocalorica o leggermente ipocalorica , ipofosforica , con esclusione giornaliera di un secondo a base di proteine  animali.
Pasti frazionati, frutta lontana dai pasti.
Alimenti vietati:
Pane bianco, fagioli, fave, lenticchie, patate, carni insaccate - conservate - salate - affumicate, prosciutto, salsicce, salame, carne di maiale, fegato, pesce, uova, formaggi in genere, cavoli, olive, datteri, pere, fragole, frutta secca, snack, salse.
----Frequenza pasti consigliata: 5
dieta per UROLITIASI  OSSALICA ( calcoli di ossalato di calcio )
L'Alimentazione  si prefigge di diminuire l'iperossaluria attraverso cibi con scarso o assente contenuto di ossalati.
La dieta è normo-calorica , ipolipidica ,  con una percentuale di zuccheri semplici ridotta.
Solo lievemente ipocalcica, con associata terapia idropinica.
Dieta normocalorica , bilanciata, con cibi a scarso contenuto di acido ossalico e di acido ascorbico.
Alimenti vietati:
Frattaglie, selvaggina, molluschi, frutti di mare, acciughe, sgombri, sardine, stoccafisso, baccalà, dadi, estratti di carne, lievito di birra, spinaci, zucca, rabarbaro, patate dolci, indivia, sedano, legumi, frutta sciroppata, farina integrale, germe di grano, liquori e liquori, salse conservate, alimenti sott'olio, in salamoia e sotto sale.
N.B. Zucchero e miele con moderazione.
-----Frequenza pasti consigliata: 3-5
dieta per UROLITIASI  URATICA - Calcoli di Acido Urico
L'Alimentazione  controlla il metabolismo purinico e la formazione di urati, tende eventualmente ad alcalinizzare il Ph urinario per favorire la solubilizzazione degli urati stessi.
E' essenzialmente ipocalorica ed ipoproteica con predilezione di alimenti vegetali ed aumentato apporto idrico.
In questa categoria vanno assunti con moderazione alimenti vegetali integrali contenenti purine.
Ipocalorica ed ipoproteica tendenzialmente vegetariana, alcalinizzante, con frutta tra i pasti principali, porzioni sotto la norma.
Prevista esclusione di un secondo giornaliero e di un primo o pane alternativamente.
Alimenti vietati:
Formaggi, selvaggina, carni gelatinose, frattaglie, carni e pesci grassi, crostacei, molluschi, insaccati, fritture, pane bianco o intero, frutta secca, legumi secchi, datteri, fichi, fragole, melone, cocomero, spezie, dolcificanti con fruttosio, bibite, aperitivi, alcoolici, acque dure.
N.B. Moderare, per i loro effetti acidificanti, riso, pasta, pesche, albicocche, arance, banane, uva.
-----Frequenza pasti consigliata: 5

 Dieta Medica Ecologica Personalizzata e Acqua Magnetizzata  per Calcoli Renali



Medicina Naturale
Torna ai contenuti | Torna al menu