Intolleranza al glutine : sintomi caratteristici . Come fare diagnosi di intolleranza al glutine ? Terapia e rimedi naturali. - BENESSERE naturale

Medicina Ecologica
Vai ai contenuti

Menu principale:

Intolleranza al glutine : sintomi caratteristici . Come fare diagnosi di intolleranza al glutine ? Terapia e rimedi naturali.

Tossicità e Allergie
Intolleranza al Glutine : sintomi specifici. Disturbi digestivi , cefalea , stanchezza , dolori muscolari e articolari . Ipotiroidismo e patologie autoimmunitarie sono aggravate dall'assunzione di glutine . Terapia e rimedi naturali per l'intolleranza al glutine . Non vi sono terapie farmacologiche specifiche . Differenza tra celiachia o allergia al glutine ed intolleranza .Quali test o analisi effettuare?






Alcuni dei disturbi che accusiamo di solito potrebbero essere la conseguenza di un'intolleranza al glutine. Potrebbe essere utile eliminarlo temporaneamente dalla nostra dieta per vedere se i sintomi regrediscono.
Se vi sentite spesso stanchi e irritabili senza motivo e soffrite frequentemente di problemi digestivi potreste avere un’intolleranza al glutine. La sensibilità a questa proteina, contenuta negli alimenti derivati dal grano, presenta sintomi simili alla celiachia, ma si differenzia perché non comporta lesioni all’intestino. Recenti studi hanno confermato che circa 3 milioni di italiani soffrono di intolleranza al glutine, pur risultando negativi agli esami per la celiachia.
Cosa è il Glutine?
il glutine è una proteina presente in alimenti come il frumento, la segale e l’orzo.
Al momento sono state riconosciute alcune decine di  patologie legate a questa proteina e si stima che gran parte delle persone intolleranti al glutine non abbia ricevuto nessuna diagnosi medica.
La mancanza di sintomi inequivocabili o ignorarne l’esistenza rende difficile individuare l’intolleranza al glutine.
I sintomi più comuni di intolleranza al glutine sono i disturbi digestivi ed intestinali.
Dopo aver mangiato cibi che contengono glutine, è comune che la persona intollerante senta malessere e sintomi come:
Gonfiore addominale
Stitichezza o diarrea
Presenza di gas
Dolori addominali
Dischezia (incapacità di effettuare l’atto della defecazione)
Sindrome dell’intestino irritabile
In caso di intolleranza al glutine, eliminando tutti i cibi che contengono questa proteina si assisterà alla scomparsa o riduzione di questi sintomi.
Spossatezza o Astenia o Stanchezza Cronica .
Dopo aver consumato frumento o qualsiasi altro cereale contenente glutine, alcune persone accusano stanchezza e difficoltà di concentrazione.
Un continuo senso di spossatezza e debolezza potrebbe indicare che bisogna modificare qualcosa nella dieta.
Mal di testa
Il consumo di questa proteina innesca in alcune persone processi infiammatori che influiscono sul sistema nervoso.
Come risultato, possono verificarsi diverse reazioni negative, tra cui mal di testa continuo ed emicrania.
Dolore alle articolazioni e dolori muscolari
il glutine induce il corpo ad aumentare lo stato infiammatorio e innesca reazioni negative per la salute.
Uno degli effetti più preoccupanti riguarda le articolazioni, infatti spesso il glutine ne aumenta gonfiore e dolore. Le zone più colpite sono di solito le mani e le ginocchia.
La fibromialgia :
La fibromialgia è caratterizzata da dolore cronico e rigidità di muscoli e articolazioni. A differenza di altre malattie, questa provoca episodi di dolore costante, la cui origine non è del tutto chiara.
Per quanto sia legata a svariati fattori, si pensa che eliminare il glutine dalla dieta possa aiutare a controllarne i sintomi.
Disturbi neurologici
L’infiammazione che provoca il glutine nel sistema nervoso, così come l’indebolimento del sistema immunitario, può portare a sintomi neurologici quali vertigini e sensazione di formicolio.
Patologie autoimmunitarie
I soggetti che assumono glutine sono più a rischio a sviluppare malattie autoimmuni rispetto a chi non lo assume.
La proteina del glutine aumenta l’infiammazione e porta a gravi disturbi quali:
Psoriasi
Colite ulcerosa
Sclerodermia
Lupus
Artrite reumatoide
Sclerosi
Tiroidite di Hashimoto
La cura principale, in caso di intolleranza al glutine, è modificare la propria alimentazione, eliminando i cibi che contengono questa proteina (tutti i derivati del grano, come pasta, pane, biscotti, farina ecc) e sostituendoli con altri che ne sono privi. Leggere le etichette dei prodotti alimentari è sempre una buona regola per conoscerne gli ingredienti, e poter così capire se contengono glutine.
Consulenza Mdica Ecologica gratuita su terapie naturali per l'intolleranza al glutine.








Medicina Naturale
Torna ai contenuti | Torna al menu