Gotta cura naturale dell'artrite gottosa e dell'iperuricemia : come curare con rimedi naturali i dolori dell'artrite gottosa - BENESSERE naturale

Medicina Ecologica
Vai ai contenuti

Gotta cura naturale dell'artrite gottosa e dell'iperuricemia : come curare con rimedi naturali i dolori dell'artrite gottosa

Patologie

Cura naturale della gotta e dell'iperuricemia . Cura naturale alternativa e complemenatre dell'artrite gottosa . Cura naturale dei valori alti di acido urico . Cause , sintomi e terapia della Gotta , dell'iperuricemia e dell'artrite gottosa .



La gotta è un disordine del metabolismo purinico caratterizzato da:
elevati livelli di acido urico nel sangue (iperuricemia)
formazione di depositi di acido urico in varie sedi (tofi)
attacchi infiammatori articolari acuti (artrite monoarticolare) con depositi di urati nelle cartilagini
malattia renale (nefropatia gottosa)
La gotta è prerogativa quasi esclusiva del sesso maschile  ed  esordisce  tra i 30 ed i 50 anni.

Iperuricemia
La gotta è la conseguenza di un'iperuricemia cronica.
I valori di acido urico nel sangue superiori a:
7 mg per  uomo
6,5 mg per la donna

Sopra i livelli di  9 mg di acido urico il rischio gotta diventa elevato ed è indispensabile  con la terapia con di farmaci specifici
L'iperuricemia è definita  primitiva se non è conseguente a malattia acquisita .
L'iperuricemia si definisce secondaria quando deriva da alterazione morbosa di altro tipo o da assunzione di farmaci specifici.

Cause  della Gotta
La gotta può essere causata da:
esaltata sintesi di purine con conseguente iperproduzione di acido urico
diminuita escrezione renale di acido urico

La prima condizione è spesso a base ereditaria e può comunque essere aggravata da un'aumentata introduzione di composti purinici con la dieta. Nel secondo caso l'iperuricemia è dovuta alla diminuita efficienza del rene nell'eliminazione di acido urico.
Tradizionalmente si imputa l'insorgenza della gotta ad un'esagerata assunzione di cibo , in particolare proteine della carne . Questo fattore, associato all'alcolismo e alla sedentarietà è comunque predisponente.

SINTOMI della GOTTA
ll paziente colpito da gotta lamenta dolori articolari intermittenti (artrite monoarticolare), generalmente associati a gonfiore, eritema, calore. Gli episodi dolorosi coinvolgono soprattutto le articolazioni di mani e piedi e, in circa il 90% dei casi, viene primariamente colpita l'articolazione metatarso-falangea dell'alluce.
Nelle forme croniche possono comparire dei noduli di grandezza variabile detti tofi. Questi depositi di acido urico si formano inizialmente intorno alle articolazioni interfalangee e a quelle metacarpo e   metatarso-falangee. Successivamente compaiono anche in sede extrarticolare, come nel tendine d'Achille e nella parte esterna dell'orecchio. Il loro colore, inizialmente rosa-salmone diventa poi bianco-giallastro.
La gotta facilita anche la formazione di calcoli urinari e litiasi fino a compromettere, in uno stadio avanzato, l'intera funzionalità renale.
Cura della Gotta
La terapia della gotta si basa sul controllo dei valori dell'acido urico.
In caso di attacco acuto di artrite gottosa  è bene immobilizzare l'articolazione ponendo a riposo e scoprendo la zona dolente.
Sotto controllo medico si possono inoltre assumere farmaci antinfiammatori e colchicina ( attenzione alla tossicità della colchicina ) .
In caso di gotta deve essere sospesa l'assunzione di alcuni farmaci  : es. cortisone , alcuni diuretici , aspirina e derivati dell'acido acetilsalicilico .
La terapia farmacologica deve essere associata ad una corretta alimentazione ( dieta personalizzata) .
In caso di gotta è utile  un adeguato apporto di acqu al fine di  prevenire la formazione di calcoli renali , composti in particolare di acido urico .

Cura naturale per l'Iperuricemia  e per la Gotta

Medicina Naturale
Torna ai contenuti